Pompe di calore.

E' riconosciuto un incentivo per mezzo di detrazione d’imposta per una percentuale pari al 50% delle spese sostenute fino ad una spesa massima complessiva di 10.000,00 euro, da suddividere in 10 anni con un massimo di 500 euro per periodo d’imposta per l' installazione di pompe di calore che non beneficino di altre forme di incentivazione.

  • I requisiti tecnici e prestazionali relativi agli interventi incentivabili  sono indicati all’Allegato “B” del D.D.51/2017.
  • Le unitā immobiliari interessate dagli interventi edilizi e impiantistici di riqualificazione energetica dovranno essere provviste di concessione o autorizzazione edilizia e di allibramento catastale aggiornato o di certificazione di avvenuto deposito dell’allibramento.
  • Gli incentivi  sono riferiti esclusivamente alle persone fisiche o giuridiche proprietarie dell’immobile oggetto d’intervento, ai titolari di contratto di locazione finanziaria o ai soci di cooperative di abitazione.

 

Tale incentivo non č cumulabile (vedi allegato C del D.D. 51/2017)

Per la richiesta incentivi clicca qui.