Conto energia

Il Conto Energia è un incentivo che consiste nella remunerazione con una tariffa incentivante dell’energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici connessi alla rete elettrica.


Questo sistema di incentivazione è stato introdotto nella Repubblica di San Marino nel 2009, con il Decreto Delegato 25 giugno 2009 n. 92 (Primo Conto Energia) seguito poi dai Decreti Delegati 6 marzo 2012 n. 20 e 17 luglio 2012 n. 84 (Secondo Conto Energia), dal Decreto Delegato 25 luglio 2013 n. 97 (Terzo Conto Energia) ed è attualmente regolato dal Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120 (Quarto Conto Energia).
Possono beneficiare del IV Conto Energia la persona fisica, la persona fisica operatore economico, la persona giuridica, i soci di coperative ed i conduttori di contratti di leasing immobiliare che abbiano i requisiti previsti all'art. 3 del D.D. 120/2014.

Ambito di applicazione
Il Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120 ridefinisce  le modalità di incentivazione per la produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica e il limite di potenza nominale cumulata dagli impianti fotovoltaici rientranti nell'ambito di applicazione del conto energia così stabilito:

  • 1.829,40 kW per l’anno 2013;
  • 1.270,60 kW per l’anno 2014;
  • 1.500,00 kW per l’anno 2015.

  

Il Quarto Conto energia continua ad applicarsi:
  • agli impianti fotovoltaici con Potenza nominale non superiore a 20 kW.



Le tariffe incentivanti del Quarto Conto Energia sono riconosciute alle seguenti tipologie di impianto (tabella 1, 2 e 3, art. 6 del Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120):
  • impianto fotovoltaico installato su edifici; impianti i cui moduli sono posizionati sugli edifici secondo le modalità individuate nell’Allegato 2 del D.D. 120/2014;
  • altro impianto fotovoltaico;ovvero tutti gli impianti fotovoltaici di cui all’art. 2, comma 1, lettera c) del D.D. 120/2014;
  • impianto fotovoltaico integrato con caratteristiche innovative; impianto fotovoltaico che rispetti le prescrizioni contenute nell’Allegato 3 del D.D. 120/2014 e che abbia potenza nominale non superiore a 10 kW.

 

Per beneficiare delle tariffe incentivanti è necessario che gli impianti fotovoltaici rispettino i requisiti descritti negli allegati 1 e 2 del Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120 e le prescrizioni di cui all’art. 4 del succitato Decreto.

 

 

Documenti allegati:

 
Apri

Schema operativo richesta incentivi "conto energia"
 

Apri

Decreto Delegato 24 luglio 2014 n. 120 - IV Conto Energia