IV Conto Energia: esaurimento plafond 2015

Lo Sportello per l’Energia informa che in data 6 ottobre 2015 ha terminato la classificazione del Conto Energia destinato ad impianti fotovoltaici, visto il raggiungimento della potenza installabile riservata all’anno 2015.

A partire dal 2010 hanno beneficiato del conto energia n.958 impianti fotovoltaici, per una potenza complessiva installata di 7,2MW.

Dato l’esaurimento del Conto Energia (plafond 2015) è attualmente richiedibile l’incentivo per mezzo di detrazione d’imposta, come previsto all’ art.17 comma 2 del Decreto Delegato 26 gennaio 2015 n.5

 

 D.D. 5/2015 (Art. 17: Incentivo per mezzo di detrazione d'imposta)

1. In alternativa al contributo a fondo perduto di cui al Capo II è riconosciuta a favore dei soggetti di cui all’articolo 8, comma 1, per interventi di riqualificazione energetica di unità immobiliari all'interno di edifici con funzione in prevalenza residenziale permanente provviste di allibramento catastale aggiornato ed abitabilità, una detrazione d'imposta per una percentuale pari al 50% delle spese sostenute fino ad una spesa massima complessiva di 10.000,00 euro, da suddividere in 10 anni con un massimo di 500 euro per periodo d’imposta.
2. Gli interventi incentivabili ed i relativi requisiti tecnici e prestazionali sono indicati all’Allegato C al presente decreto delegato.

...Omissis.

D.D. 5/2015 (Allegato C)

Omissis...
6. Installazione di impianti fotovoltaici di potenza nominale fino a 6 kW... L’incentivo in oggetto è richiedibile solo in caso di avvenuto esaurimento della disponibilità dell’incentivo previsto dal “Conto Energia” di cui al Decreto Delegato n.120/2014.

In alternativa al suddetto incentivo, l'impianto fotovoltaico, se inserito nell'ambito di una ristrutturazione volta alla riqualificazione energetica, può accedere al fondo perduto, come previsto all’art. 9 commi 2 e 3 del Decreto Delegato 26 gennaio 2015 n.5. 

Si ricorda inoltre che le imprese che installano impianti fotovoltaici possono accedere al contributo in conto interessi, come previsto all’art. 30 comma 1 del Decreto Delegato 26 gennaio 2015 n.5.

 D.D. 5/2015 (Art. 30: Conto interessi in favore d'imprese)

1. In applicazione dell’articolo 32 della Legge 3 aprile 2014 n.48 le imprese industriali, artigianali, commerciali, alberghiere e le aziende e cooperative agricole possono beneficiare di un contributo in conto interessi per l’esecuzione di interventi di abbattimento dei consumi energetici e idrici anche attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici

...Omissis...

 Il contributo in conto interessi è stabilito nel 100% del tasso di interesse applicato sul finanziamento erogato dagli Istituti di credito convenzionati fino al 100% della spesa prevista e comunque non può essere superiore all’importo massimo complessivo di euro 150.000,00.